AffaticamentoProblemi di affaticamento, quali cause e come rimediare?

Problemi di affaticamento, quali cause e come rimediare?

Sensazione di affaticamento: cause specifiche o malessere generale? L’affaticamento è una sensazione di stanchezza diffusa, sia fisica sia mentale. Ma perché ci sentiamo affaticati? Vediamo cause e possibili rimedi.

Sensazione di affaticamento: ecco di cosa parliamo

Quando parliamo di affaticamento ci riferiamo a queste condizioni:

  • Ridotta energia o mancanza di energia;
  • Esaurimento fisico o mentale;
  • Mancanza di volontà e motivazione.

Perché la sensazione di affaticamento ci mette a disagio? Poiché questa condizione rallenta sensibilmente la nostra lucidità e la nostra produttività sul lavoro. Anche le piccole mansioni quotidiane e la nostra vita affettiva possono risentire di stanchezza e scarsa vitalità.

La sensazione di affaticamento non è inserita necessariamente in un quadro patologico. Se ci sentiamo stanchi può dipendere da svariati, altri fattori.

Che fatica, ma da cosa dipende?

A cosa attribuire, dunque, una condizione di affaticamento? Le cause sono varie.

  • Cambio di stagione. Può contribuire ad accentuare la nostra sensazione di fatica. Sbalzi di temperatura, riduzione o aumento delle ore di luce possono indebolire il sistema immunitario e incidere sul nostro umore.
  • Fattori socio-ambientali, lavorativi e personali. Ritmi lavorativi stressanti, alcune condizioni di lavoro che non ci soddisfano, preoccupazioni nella sfera personale mettono a dura prova la nostra resistenza. Un calo psicofisico ne è la conseguenza.
  • Abitudini errate possono alterare il nostro equilibrio fisico e mentale. Sedentarietà e riposo notturno non adeguato indeboliscono la nostra energia e ci rendono stanchi e svogliati.
  • Dieta sbilanciata. Mangiare male e in maniera saltuaria, saltare i pasti: ciò priva il nostro organismo della quantità di energia necessaria ad affrontare la giornata.

Come contrastare la sensazione di fatica?

Parlando di affaticamento, cause e rimedi sono legati da un rapporto di causa- effetto, vale a dire:

  • Miglioriamo il riposo notturno. Dormiamo almeno 7- 8 ore per notte, cercando di coricarci più o meno tutte le sere alla stessa ora.
  • Svolgiamo regolarmente attività fisica. Contrastiamo la sedentarietà con una bella passeggiata quotidiana di almeno una trentina di minuti;
  • Seguiamo una dieta equilibrata e varia. Un’alimentazione povera di importanti nutrienti, infatti, potrebbe non garantire al nostro organismo l’apporto energetico sufficiente a svolgere tutte le nostre attività quotidiane.
  • Associamo alla dieta integratori alimentari. Possiamo incrementare i benefici di una dieta varia ed equilibrata con l’assunzione di un integratore alimentare. Scegliamo un prodotto a base di Vitamina B12, per ridurre la sensazione di stanchezza e favorire il normale funzionamento del sistema nervoso, e L-Carnitina e aminoacidi, utili a recuperare energia.
  • Ogni tanto stacchiamo la spina. Se ci accorgiamo di non riuscire a sostenere ritmi serrati, cerchiamo quando possibile di alleggerire il carico di stress.

Se desideriamo ricevere ulteriori indicazioni e consigli, possiamo contattare il nostro medico di fiducia.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Per le Avvertenze leggere le informazioni riportate sull’astuccio.

Copyright 2018 Alfasigma S.p.A.
Sede Legale: Via Ragazzi del ‘99, 5 - Bologna