Cali di concentrazioneProblemi di concentrazione: come migliorare la nostra attenzione?

Problemi di concentrazione: come migliorare la nostra attenzione?

Abbiamo problemi di concentrazione? Da cosa dipendono? Vediamo come poter migliorare i nostri livelli di attenzione e contrastare i cali di energia mentale.

Cosa è l’attenzione e qual è la sua funzione?

L’attenzione è una funzione psichica che orienta e focalizza la nostra attività mentale su precisi stimoli, elementi o aspetti di una particolare situazione. La nostra capacità di attenzione è molto variabile e dipende dalle condizioni ambientali, dal nostro umore, dal grado di stress e da altri fattori. La difficoltà di concentrazione è quindi il risultato di oscillazioni e instabilità della nostra attività mentale.

Quando ci rendiamo conto che la nostra attenzione sta calando? In queste situazioni:

  • Abbiamo problemi a mantenere l’attenzione su una singola attività alla volta.
  • Dimentichiamo le cose.
  • Riscontriamo difficoltà a raggiungere obiettivi prefissati.
  • Siamo facilmente distratti da ciò che accade attorno a te.
  • A fine giornata abbiamo la sensazione di non avere concluso nulla.

Perché la nostra mente se ne va?

Da cosa dipendono i nostri problemi di concentrazione? Dimentichiamo e ci distraiamo per svariati motivi:

  • Mancanza di interesse verso l’argomento o il compito da svolgere;
  • Demotivazione generale;
  • Eccesso di stimoli;
  • Riposo notturno insufficiente;
  • Carenze nutrizionali e dieta errata;
  • Ansia e stress.

Come possiamo recuperare attenzione e produttività?

Perché il nostro cervello funzioni al meglio deve esser ben ossigenato. Iniziamo dalle buone abitudini alimentari:

  • Inseriamo nella dieta alimenti ricchi di fibra e di vitamine, soprattutto vitamine del gruppo B che proteggono il sistema nervoso e sono utili per prevenire e rallentare l’invecchiamento cerebrale.
  • Associamo un integratore alimentare. Possiamo incrementare i benefici di una dieta varia ed equilibrata con l’assunzione di un integratore alimentare. Scegliamo un prodotto a base di Vitamina B12, per ridurre la sensazione di stanchezza e favorire il normale funzionamento del sistema nervoso, e L-Carnitina e aminoacidi, utili a recuperare energia.
  • Non fumiamo. Il fumo diminuisce l’ossigenazione sanguigna e di conseguenza può contribuire ad accelerare il processo di invecchiamento cerebrale.
  • Svolgiamo esercizio fisico. Stimoleremo le funzioni cerebrali e allenteremo stress e tensione, a beneficio della nostra mente.
  • Limitiamo le distrazioni. Si parla di “deprivazione sensoriale” per indicare la riduzione al minimo di tutti gli stimoli distraenti. Il nostro obiettivo sarà focalizzarci sul compito da svolgere, senza interruzioni. Stacchiamoci quindi da social e tecnologia per il tempo che occorre a svolgere le nostre mansioni.
  • Creiamo uno spazio di lavoro ordinato. Un ambiente caotico può alterare la nostra capacità di focalizzarci. Eliminiamo il superfluo e agevoleremo le nostre capacità di processare informazioni.
  • Dormiamo bene. Un buon riposo è fondamentale per garantirci un risveglio ottimale e favorire la concentrazione. Almeno 7 – 8 ore a notte sarebbero raccomandate.

Se desideriamo sapere di più sui nostri problemi di concentrazione possiamo rivolgerci al nostro medico di fiducia.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Per le Avvertenze leggere le informazioni riportate sull’astuccio.

Copyright 2018 Alfasigma S.p.A.
Sede Legale: Via Ragazzi del ‘99, 5 - Bologna