Stanchezza fisicaStanchezza fisica: recuperiamo energia in tre mosse quotidiane

Stanchezza fisica: recuperiamo energia in tre mosse quotidiane

Accusiamo spesso stanchezza fisica? Talvolta capita di sentirci spossati e “giù di corda” senza apparente motivo. Un calo di energie durante l’anno è normale per tutti noi. A cosa possiamo ricondurre questa condizione? Vediamo perché compare la stanchezza fisica e come contrastarla.

Che stanchezza, ma perché e quali sono i sintomi?

La stanchezza fisica è una condizione abbastanza diffusa e può manifestarsi in seguito a uno sforzo muscolare o un’attività prolungata. Se tale condizione non è imputabile a patologie specifiche, di norma si risolve entro breve tempo. Con un adeguato periodo di riposo, infatti, possiamo recuperare le nostre energie.

Tuttavia dobbiamo fare distinzione tra stanchezza momentanea e stanchezza cronica. Esiste, infatti, una sindrome da stanchezza cronica basata sulla presenza di due sintomi:

  • Sensazione di affaticamento che perdura per almeno sei mesi;
  • Sensazione di malessere dopo uno sforzo, mancanza di attenzione o calo di concentrazione, disturbi del sonno e altre condizioni di disagio psicofisico.

I principali sintomi associati sono:

  • Debolezza/ spossatezza;
  • Mancanza di energia;
  • Mancanza di volontà e di motivazione

Stanchi di essere stanchi? Tre mosse per ricaricarci

Molto spesso la stanchezza fisica, può essere davvero invalidante. Questa condizione rallenta le nostre giornate? È arrivato il momento di mettere in pratica tre mosse utili.

CURIAMO LA NOSTRA ALIMENTAZIONE

Per contrastare la stanchezza e recuperare energia dovremo seguire una dieta varia e bilanciata, impostando un menù energetico, ma non pesante. Un’alimentazione ideale prevede, ad esempio, frutta e ortaggi di stagione, frutta secca come ad esempio mandorle, noci o nocciole, importanti fonti di energia e ottimi snack. Sì alle proteine di carne bianca e pesce.

Possiamo incrementare la nostra dieta varia ed equilibrata con l’utilizzo di un integratore alimentare. Scegliamo un prodotto a base di Vitamina B12, per ridurre la sensazione di stanchezza e favorire il normale funzionamento del sistema nervoso, e L-Carnitina e aminoacidi, utili a recuperare energia.

CONCENTRIAMOCI SU NOI STESSI

A volte ci dimentichiamo che le nostre energie non sono inesauribili. Il nostro corpo e la nostra mente hanno bisogno di riposo. Sottoporci a carichi di lavoro e di stress intensi non farà che accelerare un inevitabile calo psicofisico. Cerchiamo di allentare la presa quando avvertiamo che stiamo tirando troppo la corda.

PRATICHIAMO ATTIVITÀ FISICA

Per contrastare la stanchezza fisica sarà necessario combattere la sedentarietà. Infatti un leggero, ma costante allenamento ci consentirà di mantenere un buon tono muscolare. In questo modo avvertiremo meno la fatica dello sforzo e regaleremo al nostro fisico scioltezza e rinnovata energia.

Anche la nostra mente trarrà beneficio dall’attività fisica. Alleggerirci da pensieri negativi e preoccupazioni, scaricare tensione nervosa: il primo passo verso il recupero psicofisico.

Queste indicazioni sommarie non intendono sostituire il rapporto medico- paziente. Per altre informazioni rivolgiamoci al nostro medico di fiducia.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Per le Avvertenze leggere le informazioni riportate sull’astuccio.

Copyright 2018 Alfasigma S.p.A.
Sede Legale: Via Ragazzi del ‘99, 5 - Bologna