Vitamina B12Carenza di Vitamina B12: quali sintomi possono comparire?

Carenza di Vitamina B12: quali sintomi possono comparire?

Sappiamo quali possono essere le conseguenze di una carenza di Vitamina B12? I sintomi non sono forse noti a tutti noi. Cerchiamo di fare chiarezza su questo aspetto.

Quale importanza riveste la vitamina B12 nella nostra salute?

La Vitamina B12 svolge alcune, importanti funzioni:

  • ripristina il normale metabolismo energetico;
  • attiva il fisiologico funzionamento del sistema nervoso;
  • rinnova la normale funzione psicologica;
  • contribuisce a ridurre stanchezza e affaticamento.

In particolare, unitamente alle altre vitamina del gruppo B, la vitamina B12:

  • contribuisce a mantenere sane le cellule nervose e i globuli rossi;
  • partecipa alla sintesi del DNA (il materiale genetico presente nelle cellule);
  • protegge il sistema nervoso e il sistema circolatorio.

Il nostro organismo non è in grado di produrre la vitamina B12. Essa si trova comunemente in una varietà di alimenti, come ad esempio pesce, uova, carne (soprattutto fegato), latte e prodotti caseari.

Questa importante vitamina è normalmente legata alle proteine del cibo. L’ambiente acido presente nello stomaco permette la separazione della vitamina B12 dalle proteine del cibo, durante la digestione.

Una volta rilasciata, la vitamina B12 si combina con una glicoproteina, il fattore intrinseco, che favorisce il suo assorbimento nel flusso sanguigno.

Cosa succede se siamo carenti di vitamina B12?

Il nostro organismo deposita la vitamina B12 nel lungo periodo, in quantità utili per diversi anni. La carenza nutrizionale di questa vitamina è abbastanza rara e riconducibile a:

  • Dieta vegana, poiché la vitamina B12 si trova prevalentemente nei cibi di origine animale;
  • Deficit di assorbimento, causato dalla non corretta produzione del fattore intrinseco a livello gastrico.

Negli adulti la Vitamina B12 è immagazzinata nel fegato e difficilmente si hanno sintomi di carenza. Al contrario, i bambini dispongono di un quantitativo di riserva inferiore e sono più esposti alle conseguenze da carenza alimentare di Vitamina B12.

La biodisponibilità alimentare della vitamina B12 dipende dalla capacità di assorbimento intestinale della sostanza e dalla sua attività metabolica.

Spesso la carenza di vitamina B12 causa sintomi quali:

  • Ridotta energia e affaticamento sia fisico sia mentale;
  • Astenia (cioè debolezza, spossatezza, mancanza di forze),
  • Fluttuazioni dell’umore (irritabilità, talvolta depressione).

Come possiamo introdurre la Vitamina B12 nel nostro organismo?

È possibile assumere una sufficiente quantità di vitamina attraverso una dieta varia ed equilibrata. Tra gli alimenti più ricchi di Vitamina B12 troviamo:

  • Fegato di manzo
  • Vongole
  • Pesce
  • Carne rossa
  • Pollame
  • Uova
  • Latte e derivati.

La vitamina B12 svolge un’azione energizzante, utile contro affaticamento psicofisico, cali di energia, stanchezza, condizioni di debolezza da convalescenza.

Scegliamo un integratore alimentare a base di Vitamina B12, quindi, per aiutare il nostro organismo a recuperare energie e, in generale, chiediamo sempre consiglio al nostro medico di fiducia o a una specialista nutrizionista.

Questo contenuto è stato utile?

Con una sola risposta puoi aiutarci a migliorare la nostra attività informativa.
Il tuo riscontro resterà privato

No

Se vuoi, aggiungi qualche dettaglio: ogni indicazione è preziosa.
Ricorda che questo non è un modulo di contatto.

Gli integratori non vanno intesi come sostituti di una dieta varia ed equilibrata e di uno stile di vita sano. Per le Avvertenze leggere le informazioni riportate sull’astuccio.

Copyright 2018 Alfasigma S.p.A.
Sede Legale: Via Ragazzi del ‘99, 5 - Bologna